L'ira dei due NOE: "Vanno massacrati!"


commenti Inserito il: 30 novembre 2009 in Indagini Carabinieri Intercettazioni | commenti Commenti (2)
Share

L'ira dei due NOE Vanno massacrati

In data 01.12.2008 si registrano due importanti conversazioni (443-445) intercorse tra AMATIELLO
Sergio e TUFARIELLO Vito. Infatti, quest'ultimo svela al suo collega di reparto di una notizia confidenziale acquisita a Ferrara, ricevuta da una sua conoscente, circa eventuali indagini che il N.O.E. CC stava effettuando nei confronti di tale GHERARDI (ingegnere dell’Azienda "Niagara SRL.", con sede in Poggio Renatico).

Tel. 443, inizio ore:16:39 giorno 01.12.2008, REG. INT. NR 509/08.
AMATlELLO Sergio A.) chiama l 'ufficio al 051-XXXXXX e parla con TUFARIELLO Vito T.)

-Omissis
T: eh eh infatti; senti ti, io dopo ti devo, ti devo chiamare, che devo dirti un fatto. devo dirti quindi quando esco ti chiamo;
A: un fatto grave?
T: si si eh;
A: dell'ufficio?
T: no, eh, poi ti chiamo dopo, tieni il 331 acceso;
A: ma io, dopo in casa non prende;
T: ah ho capito;
A: perchè cosa è successo?
T: allora aspetta mo ti chiamo io dai;
-Omissis

Tel. 445, inizio ore: 16:41 giorno 01.12.2008, REG. INT. NR 509/08.
AMATIELLO Sergio A) chiama TUFARIELLO Vito T) al 331-36XXXXXXX

-Omissis
T: eh, prima mi ha chiamato quella di Ferrara, Letizia DAVI';
A: eh!
T: allora mi fa, ah senti, mi fa Iei, poi devo dirti che l'altro giorno la mia collega, fa Iei, quella Michela
Mascis....
A: eh;
T: è andata a tenere delle lezioni….inc... e ha partecipato a questo convegno anche Gherardi;
A: eh;
T: allora dopo sto Gherardi l'avrebbe, I'avrebbe fermata, Ie avrebbe detto, le avrebbe detto, "ah ma come.... so, so so che voi con iI N.O.E., state, state facendo un'attività su di noi, che ci state contando i peli, però insomma, eh le accuse non sono fondate". Quella naturalmente, siccome non sa un cazzo, fa "guardi io non ne so niente, magari se hanno, se stanno facendo un'attività quelli del N.O.E. però non ne so niente". "No ci siete, ci siete anche voi in mezzo!" e cose del genere, insomma gli ha rotto i coglioni;
A: eh;
T: eh, io penso che...
A: vanno massacrati!
T: no ma si debba intervenire contro quello la eh!
A: si si;
T: informando il suo capo;
A: si;
T: eh, perchè se questo va in giro a dire così a gente che non c'entra un cazzo insomma, ci sta sputtanando!
A: si. quello va massacrato;
T: eh;
A: però va massacrato tutto, ormai a questo punto basta è guerra fino in fondo;
-Omissis
T: eh eh no tutto a posto.... così glielo dice a quell'altro e quell'altro insomma cerca di tenerlo un po’ con un po’ con il capo chino eh;
-Omissis
A: minchia! Mo Io devo chiamare va;
T: e chiama;
A: va buono dai;
T. cura quel fatto Sergio!
A: mo me lo chiamo subito a Marco!
T: si;


AMATIELLO Sergio avuta notizia di quanto sopra riportato dal collega di reparto
TUFARIELLO Vito, immediatamente contatta telefonicamente VARSALLONA Marco,al fine di fare pressioni verso CARRETTA(responsabile dell'azienda Niagara srl. di Poggio Renatico) in modo da redarguire I' ingegnere del suo staff dell'azienda Niagara srl., per non far divulgare presso gli uffici della Pubblica Amministrazione. tali notizie riservate, circa le eventuali indagini condotte dal N.O.E.C C sulla predetta azienda.

Tel. 446, inizio ore: 16:45 giorno 01.12.2008, REG. INT. NR 509/08.
AMATIELLO Sergio A) chiama VARSALLONA Marco V) al 335-XXXXXXX.

-Omissis
A: senti un po’, se tu, se tu insomma chiami un attimo CARRETTA con caIma…
V: si;
A: lo scemo del suo ingegnere GHERARDI adesso è finita, è guerra fino in fondo!
V: no dai!!
A: poi vediamo, no è andato ad ARPA, ha fermato iI dirigente di ARPA di  Ferrara e gli ha detto "ah io
so che voi state indagando con iI NOE, state facendo i peli, ma abbiamo ragione noi”! Allora è scemo!
V: questo è un cretino, ma io gli avevo detto...tenete..,..cioè è un cretino, cosa devo,cosa vuoi che ti dica;
A: no se chiami...
V: però adesso Io chiamo subito, chiamo subito e poi prima che....
A: e senza dire... una mano gli si stava dando, ma adesso gli faccio un culo come una capanna, eh!
V: no, va Ia aspetta un secondo, questo è un cretino, questo è un dipendente che vuole fare.... che ha Ia bocca larga!
A: hai capito! cioè, uno dice una cosa per dargli una mano...
V: e questi, e questi in compenso vanno a fare Ie chiacchiere;
A: ma io gliele taglio hai capito!
V: no ma fammi fammi chiamare subito e poi dopo ....;
A: fammi sapere perchè io gli taglio Ie mani;
V: no ma lascia stare, poi poi  veniamo a parlare dai .....inc… di cazzo Ia gente non sa stare aI suo posto
guarda; senti eh, fammi....quando ho possibilità di parlare con.... per i prezzi la giù in HERA io sono sempre
contento, perchè......
-Omissis


Sempre il giorno 1.12.2008V ARSALLONA Marco chiama CARRETTA Mauro e gli spiega quanto riferitogli da AMATIELLO Sergio. Infatti VARSALLONA spiega a CARRETA di riferire a GHERARDI di non pubblicizzare nei vari uffici, le indagini in corso.

Tel.137, inizio ore: 18:44 giorno 01.12.2008, REG. INT. NR.505/08.
CARRETTA Mauro C) viene chiamato da VARSALLONA Marco V) dall'utenza 051-77XXXXX.

C: eh dimmi;
V: sono Marco di AIfa Rec, disturbo?
C: no no,
V: eh scusami, adesso, te ne accenno un attimo poi magari ci vediamo, ne parliamo di persona, però insomma, diventa Ia chiacchiera del grand hotel qui, però, pare che il tuo Grimandi, si chiama Grimandi no come si chiama?
C: Gherardi;
V: Gherardi scusa, insomma sai sono sempre notizie riferite appunto da grand hotel, quasi da chiacchiera paesana, però in alcune affermazioni fatte poi con l’ USL e con altri abbia. insomma insomma preso un atteggiamento un po’ diverso da quello che avevamo pensato di sostenere io e te e siccome arriva alle orecchie di chi non deve mai arrivare ste cose, non fa piacere, tutto qua ecco;
C: no ma oh si, adesso Gherardi posso posso dirti qualcosa eh....;
V: no te Io segnalo perchè è, sono sciocchezze voglio dire, fino aI punto in cui che, cioè sono sciocchezze se valutate con la serenità con cui io e te valutiamo Ie cose, però sai qualcuno Ie valuta come una manifestazione di, così, di contrarietà eccetera, se abbiamo deciso di insomma, tenere un certo tipo di atteggiamento di confronto, di apertura, questo è stato letto in modo opposto e quindi...
C: eh no no, adesso fai attenzione a una cosa, siccome che questo confronto, apertura, ancora se ne è parlato, ma ancora non ce I'ho confermato, non ce l'ho confermato, Gherardi sta lavorando. come ha sempre fatto, per costruire una mia eventuale difesa in Tribunale;
V: si;
C: io comunque Ia devo costruire;
V: si però non, capito, secondo me non così dando notizie informazioni all' USL di segno opposto a
quelle che magari, cioè è l’atteggiamento che traspare, soprattutto nei confronti di ARPA e USL diverso da quello che magari, secondo me, insomma si era deciso, si era pensato di prendere, però ti dico, sono opinioni eh io poi ti dico ho piacere che tu abbia perfetta armonia sia dentro l’azienda che fuori, quindi è un equilibrio difficile, però comincia a essere un po’ difficile ecco anche, hai capito, ho visto, ho sentito solamente cosi io, ho sentito solamente degli atteggiamenti dispiaciuti per questo, allora siccome te li riferisco perché ho piacere che tu lo sappia, poi decidi tu in perfetta autonomia che tipo di posizione prendere. Però mi sembrava il caso di segnalartelo, anche se abbiamo a che fare con delle questioni morali, sia dentro che fuori della tua azienda, assolutamente un morale però te lo segnalo, ecco giusto perché anche se è stato un atto dovuto eccetera, se decidi di tenere un atteggiamento di un certo tipo bisogna che tu magari lo manifesti…
-Omissis
C: il nove, iI nove ci sentiamo;
V: va bene. io vedo di fissare un appuntamento per Ia settimana dopo;
-Omissis
 


Condividi


OkNotizie Facebook Twitterdeliciousbadzurss2http://www.wikio.it

2 Commenti

commenti JPN (2009-12-14 13:43:04)
commenti AMATIELLO & TUFARIELLO? Ma cos'è, un film di Totò?
commenti michele (2010-01-03 11:25:19)
commenti Basta,gente così andrebbe messa alla gogna,come una volta! Bisognerebbe premiare la Niagara per il coraggio dimostrato nell' aver denunciato e posto all'attenzione di tutti una storia così squallida.Se facessimo tutti così,sai quanti mascalzoni della risma di quei due sarebbero smascherati! E,forse,potremmo veramente dire di vivere in una società migliore.

TOP

Commenta

 
 
 

Categorie

Carabinieri - (11)

Corruzione - (7)

Indagini - (13)

Intercettazioni - (9)

Smaltimento rifiuti - (7)

Stampa - (4)


Ultimi Post

Sentenza d'appello: Niagara aveva ragione

Così i Noe terrorizzavano Niagara

NIagara aveva ragione: condannati i Noe!

Rieccoci, il sequestro era ingiusto!

Estense.com: colpo di scena, si aggrava l'accusa


Chi è Niagara

La difesa dell’ambiente è una questione complessa per ogni società avanzata che deve, da un lato, garantire elevati standard di qualità della vita e, dall’altro, gestire l’endemica emergenza rifiuti, conseguenza di modelli di comportamento sempre più orientati al consumo.
Produrre per consumare, consumare per inquinare. Questo, senza ricorrere a facili paradossi, è la drammatica catena che ogni cultura e pratica ecologica cerca di contrastare.
Al dilagare del fenomeno dell’inquinamento si associa il progressivo impoverimento delle fonti energetiche che impone un radicale ripensamento delle politiche di sfruttamento delle risorse della terra.
Vai al sito


Contattaci

Niagara Srl
Via Amendola, 12
44028 Poggio Renatico (FE)
Italy
t: +39 0532 82 98 01 o 0532 82 12 41
f: +39 0532 82 59 67
Email: info@niagarapoggio.it


Rss Feed

Segui gli aggiornamenti via RSS