Il caso affidato alla Procura di Bologna


commenti Inserito il: 15 gennaio 2010 in Indagini | commenti Commenti (0)
Share

Il caso affidato alla Procura di Bologna

 

Il provvedimento del Procuratore Generale di Bologna che ha deciso per la competenza territoriale della Procura di Bologna è molto interessante perchè riscontra l’esistenza di due importanti fatti accertati dalla Procura di Ferrara e ne sottolinea la particolare rilevanza nell’integrazione del delitto di concussione!
Il primo è l’invito esplicito all’esborso di una somma di denaro rivolto a Carretta il 18 novembre 2008 da parte di Varsallona, il quale opera quale longa manus dei militari Amatiello e Tufariello; il secondo è il colloquio registrato da Gherardi e Cosmar con Tufariello e Amatiello il 20 novembre 2008 sotto i portici a Bologna, colloquio in cui Tufariello “ventila già la possibilità di aggiustamenti”.
Questi fatti costituiscono davvero il trailer dell’incredibile film che ha visto come protagonista (suo malgrado) Niagara e le persone che vi lavorano…
Siamo fiduciosi nell’operato della Procura di Bologna in questa brutta vicenda che DEVE trovare luce e giustizia.


Condividi


OkNotizie Facebook Twitterdeliciousbadzurss2http://www.wikio.it

0 Commenti

Non ci sono commenti per questo articolo.

TOP

Commenta

 
 
 

Categorie

Carabinieri - (11)

Corruzione - (7)

Indagini - (13)

Intercettazioni - (9)

Smaltimento rifiuti - (7)

Stampa - (4)


Ultimi Post

Sentenza d'appello: Niagara aveva ragione

Cosė i Noe terrorizzavano Niagara

NIagara aveva ragione: condannati i Noe!

Rieccoci, il sequestro era ingiusto!

Estense.com: colpo di scena, si aggrava l'accusa


Chi è Niagara

La difesa dell’ambiente è una questione complessa per ogni società avanzata che deve, da un lato, garantire elevati standard di qualità della vita e, dall’altro, gestire l’endemica emergenza rifiuti, conseguenza di modelli di comportamento sempre più orientati al consumo.
Produrre per consumare, consumare per inquinare. Questo, senza ricorrere a facili paradossi, è la drammatica catena che ogni cultura e pratica ecologica cerca di contrastare.
Al dilagare del fenomeno dell’inquinamento si associa il progressivo impoverimento delle fonti energetiche che impone un radicale ripensamento delle politiche di sfruttamento delle risorse della terra.
Vai al sito


Contattaci

Niagara Srl
Via Amendola, 12
44028 Poggio Renatico (FE)
Italy
t: +39 0532 82 98 01 o 0532 82 12 41
f: +39 0532 82 59 67
Email: info@niagarapoggio.it


Rss Feed

Segui gli aggiornamenti via RSS